Universiadi. Smaldore sfiora il podio nel Gigante ed è 8^ in Combinata. Bene anche Nobis

Petra_Smaldore_Martina_Nobis

Universiadi. Smaldore sfiora il podio nel Gigante ed è 8^ in Combinata. Bene anche Nobis

KRASNOYARSK – Due le atlete dello Sci Club Lecco presenti alla 29^ edizione delle Universiade Invernali, stiamo parlando di Petra Smaldore e Martina Nobis. Location di questa edizione 2019, iniziata il 2 marzo e che si concluderà il 12, è stata la cittadina siberiana di Krasnoyarsk in Russia. “Olimpiade” invernale degli studenti che ha fatto registrare numeri da record con oltre settanta paesi e cinquemila tra atleti, tecnici, dirigenti, giornalisti e addetti ai lavori.

Le due portacolori dello Sci Club Lecco sono scese in pista nel Super G domenica 3 marzo, con Petra Smaldore che ha chiuso in 23^ posizione fermando il crono sul tempo di 1’01”58. Tre posizioni dopo Martina Nobis, 27^ , al traguardo con il tempo di 1’01”93. La vittoria è andata all’austriaca Jessica Gfrerer che ha “dettato legge” chiudendo con il tempo di 58”44; seconda la svizzera Amelie Dupasquier con 1”9 centesimi di ritardo, terza la svedese Fanny Axelsson con 1′ e 26 centesimi di distacco.

Nella Combinata di lunedì 4, grandissima gara di Petra Smaldore che ha chiuso in 8^ posizione con il tempo di 1’32”79. Martina Nobis purtroppo fuori nella seconda manche. Ad imporsi di nuovo l’austriaca Jessica Gfrerer (1’31”38), secondo posto sempre alla svizzera Amelie Dupasquier (1’31”93) e terza la francese Carmen Haro (1’32”12).

Scaldati i motori Petra Smaldore si è presentata giovedì 7 al cancelletto di partenza del Gigante al massimo della concentrazione, scaricando in pista grinta e determinazione e regalando una gara da applausi. Peccato solo per podio mancato davvero per poco con Petra al traguardo in 5^ posizione con il tempo di 2’00”12. Buona gara anche quella di Martina Nobis che ha chiuso in 25^ posizione. Sul podio più alto la russa Ekaterina Tkachenko (1’58”52), al secondo posto l’austriaca Denise Dingsleder (1’59”39) e al terzo posto la russa Iulija Pleshkova (1’59”46).

/ Giovani e Senior

Condividi il post

About the Author

Commenti

Non sono presenti commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + undici =